San Riccardo Pampuri e Morimondo

Indirizzo e numero civico
Piazza S. Bernardo, 1
Città
Morimondo - MI
Nazione
ITA

A Morimondo, San Riccardo Pampuri iniziò la sua attività di giovane medico condotto devoto ai poveri e ai bisognosi. Qui, dal 1921 a 1927, fu studioso, competente e sollecito, visitando a ogni ora e in ogni sparsa cascina. Di fronte all'indigenza diffusa, prodigava medicine, denaro, alimenti, indumenti e coperte anche in altre località, che si trattasse di malati o semplici bisognosi. In questo periodo maturò la sua coscienza religiosa e si accostò all'opera Fatebenefratelli, trasferendosi quindi all’Ospedale S. Orsola di Brescia dove iniziò l’anno di noviziato. Il santo morì a 33 anni e fu canonizzato nel 1989.

Morimondo è nota per l'Abbazia Cistercense, fondata nel 1182 e terminata nel 1296. Il grande edificio, a croce latina con mattoni a vista, presenta tre navate separate da poderose colonne con capitelli in pietra tutti differenti. È caratterizzato dalle asimmetrie: stili commisti (romanico e gotico), costoloni differenti, bifore e rosone non centrati, secondo la filosofia architettonica cistercense.

La Chiesa Parrocchiale dei Santi Cornelio e Cipriano martiri fu costruita verso il 1620 in sostituzione di una precedente, in decadenza. Dell'antica chiesa rimane il maestoso campanile del sec. XV, a guglia conica. La chiesa, che ospita dipinti del Migliavacca, è in stile barocchetto a tre navate con quattro arcate e altrettanti ordini di pilastri. L'abside è di buone dimensioni, come il presbitero con il superbo altare maggiore.
La chiesa ospita le reliquie di San Riccardo Pampuri, oggetto di grande devozione. Santo giovane che seppe coinvolgere i giovani per la sua normalità, fu medico e religioso dell’Ordine dei Fatebenefratelli. Morì a soli 33 anni.

https://www.facebook.com/sharer/sharer.php?u=/it/resource/poi/morimondo-mi-e-san-riccardo-pampuri/&src=sdkpreparse
loading